Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato prima o poi.

Ebbene, la cucina non è esattamente la mia stanza preferita, preferisco la sala da pranzo, possibilmente di un ristorante, meglio ancora se a casa di amici e io porto specialità enogastronomiche locali.

Cucinare non è il mio forte, diciamo pure che se cucino per una settimana di fila senza bruciare niente, parte l’applauso spontaneo di marito e figlie.

“Ah bene! E come ti permetti di dare consigli sulla preparazione dei pasti?”

Comprensibile la tua obiezione, ma non parlerò di preparazione, né di ricette, solo di organizzazione.

Non continuare a leggere quindi se:

  • Cerchi ricette e menù
  • Ti piace stare ore e ore ai fornelli a preparare piatti elaborati
  • Sacrifichi volentieri il tempo per te per occuparti della cucina.
  • Ti sta bene mangiare SOLO cibo precotto, in scatola, già pronto, pizza d’asporto e fast food

Questo post è invece perfetto per te se:

  • Ci tieni alla tua salute e ti piace mangiare il più possibile pasti sani e nutrizionalmente bilanciati.
  • Preferisci passare il minor tempo possibile in cucina per dedicarti ad altro.
  • Cibo è sinonimo di convivialità e condivisione e vuoi essere sempre pronta anche in caso di improvvisata da parte dei tuoi amici per una serata in compagnia.

Ripeti con me:

“Voglio mangiare cibi sani ma gustosi, senza dover passare ore del mio tempo prezioso a cucinare, ed essere sempre pronta per invitare a cena le persone a cui voglio bene”

Ci piace!!

Si lo so che sembrano in contrasto tra loro.

Ma è proprio qui che metto a tua disposizione le mie tecniche e ti svelo come

 

Organizzare i pasti per mangiare sano e avere più tempo per te

 

Prima di iniziare: RELAX

Non sei a una gara in televisione, non ci sarà uno chef stellato a giudicarti, non arriverà la Regina.

Sia che tu debba mettere insieme qualcosa per il pranzo o abbia ospiti a cena, fai in modo che sia un momento piacevole.

Puoi mettere della buona musica o allenare la tua consapevolezza.

Prova! Sii presente a te stessa in ogni gesto che fai, cerca di amplificare la percezione dei tuoi sensi quando prendi gli ingredienti, quando apri il frigo, la dispensa, mentre maneggi le stoviglie.. tanto, udito, vista, olfatto, gusto..

Se invece sei più in una fase “workaholic – produttività is the new black” ascoltati un podcast di formazione.

Ovviamente quando mi ascolto un podcast le probabilità che finisca per bruciare qualcosa sono altissime, così per dire.

Comunque, qualunque cosa tu preferisca fare, l’importante è che tu sia felice.

Ecco le strategie fondamentali per organizzarti:

IL MENÙ E LA SPESA

  • Prevedi un menù settimanale, anche a grandi linee con più varianti, ma che ti permetta di fare la lista della spesa e di alternare i cibi in modo che siano completi, ben equilibrati e bilanciati.
  • Fai sempre la lista della spesa, eviterai sprechi di cibo e denaro e di andare al supermercato 3 volte al giorno perché hai dimenticato qualcosa.
  • Fai la spesa possibilmente in posti diversi dove sai che troverai i prodotti migliori sia a lunga conservazione che freschi e di stagione, da acquistare più spesso.

LA PREPARAZIONE

  • Programma in anticipo qualche ora da dedicare alla preparazione di alcuni pasti più elaborati, meglio se due volte a settimana. Ad esempio la domenica mattina e in un altro momento in cui sai di essere più tranquilla, meglio se due volte a settimana a distanza di qualche giorno.
  • Usa gli strumenti giusti per conservare i cibi: meglio sempre contenitori in vetro e pentole capienti per preparare cibi in grandi quantità da poter surgelare e conservare. Tienili in ordine, o dovrai perdere ancora più tempo a cercarli o a tirar fuori proprio quel pentolino incastrato in fondo al pensile sotto altre mille cose.

LE ASTUZIE

  • Datti all’abbondanza. Quando prepari un pasto valuta sempre se è qualcosa che puoi cucinare in porzioni abbondanti da poter suddividere in più giorni senza doverli cucinare da capo.
  • Sfrutta i tempi di cottura lunghi e diversi per ottimizzare i tempi. Se sai che ci vogliono due ore per cucinare il ragù sarà la prima cosa che andrai a preparare e di conseguenza a scalare con le tempistiche fino ad aprire la scatoletta di tonno. In tutto sarai stata in cucina poco più di due ore, diversamente potrebbero diventare 4.
  • Tieni sempre in frigo verdure lavate e tagliate. Non le puoi congelare quindi ogni tre o quattro giorni devi consumarle e riprepararle.
  • La cucina non soffre il multitasking, sfruttalo. Puoi cucinare più cose contemporaneamente, riutilizzare scarti di cibo per nuove ricette, riutilizzare l’acqua di cottura delle verdure….
  • Tieni sempre in frigo e in dispensa alimenti di semplice preparazione che ti permettano di preparare una cena in pochi minuti, mezz’ora al massimo (fettine di carne, verdure surgelate, sughi preparati in precedenza, pasta fresca che cuoce in fretta…).

 

E per finire due consigli che ho testato negli ultimi mesi e mi hanno aiutata ad organizzarmi ancora meglio:

  • Tieni un “inventario” di ciò che hai nel freezer mettendo un foglio sullo sportello e aggiornalo aggiungendo o togliendo cibi e numero di porzioni man mano che li congeli o li prelevi.
  • Prepara in anticipo un numero sufficiente di break sani, ad esempio con frutta secca, li conservi in un contenitore ermetico e ogni mattina ne prendi uno o due da portare con te in borsetta.

 

Strategie preziosissime suggerite da una mia carissima amica, una professionista che stimo tantissimo e che ha capacità organizzative fuori dal comune. Lei è Giovanna Ventura, fitness coach, e qui trovi i link a una delle sue rubriche che adoro: http://www.giovannaventura.com/category/cucina-rapida-light/

 

Conciliare cucina sana e tempo per te è possibile, basta un po’ di organizzazione!

 

Se non riesci a prenderti un paio di momenti in settimana per dedicarti alla cucina potresti aver bisogno di rivedere la tua capacità di gestione del tempo.

Scrivimi: carolina@myzenmanager.com 

riceverai tutte le info sul percorso My Zen Manager

per trovare il tempo di cui hai bisogno.

 

L’organizzazione rende liberi

Carolina

La Tua zen manager