Ogni tanto (ok diciamo pure spesso) io e la tecnologia abbiamo un rapporto conflittuale.

In una stessa giornata mi capita di dover riavviare il PC dieci volte, di avere il cellulare che si inchioda, la connessione con il singhiozzo, i browser che vanno in tilt, rotelline di caricamento pagina infinite…

Quanto tempo perso! Lancerei tutto fuori dalla finestra.

Capita anche a te?

Poi mi ricordo che la tecnologia mi aiuta a lavorare meglio e a ottimizzare tempo ed energie.

E con un bel respiro e tanta pazienza, facciamo pace.

Oggi volevo infatti parlarti di quali App e Tool potrebbero esserti molto utili per organizzarti.

Ci sono App per fare la spesa, per studiare, per lavorare in squadra, per concentrarti, per svegliarti senza fatica, per registrare testi, per ricordarti gli appuntamenti, per organizzare le faccende domestiche, per programmare i post sui social, per avere i tuoi file sempre con te, per ordinare la cena, per organizzarti il matrimonio…

Per questi e altri argomenti potrei elencarti tantissime soluzioni tecnologiche.

Ma non lo farò.

Eh si scusa, ci ho pensato molto, ma alla fine mi sono detta “a cosa servirebbe?”

Darti un elenco di App ti aiuterebbe a essere più organizzata?

No.

E ti spiego perché.

  • Se sono le più conosciute potresti già usarle e quindi non ti darei nessuna informazione utile
  • Se non sono molto conosciute e non le usi ancora perderesti prezioso tempo per testarle e magari scoprire che non sono adatte a te.
  • Dirti cosa uso io significa consigliarti quello che è utile a me, non è detto che lo sia anche per te.

La tecnologia offre strumenti validissimi, ma alla base di ogni App c’è un principio, un sistema, un metodo organizzativo che dovresti conoscere.

Quindi, prima di riempirti il cellulare di App, prima di aprire mille schede al PC, prima di circondarti di ogni strumento tecnologico di ultima generazione e ritrovarti sempre con lo stesso identico problema di non avere tempo…

Partiamo dalle fondamenta.

Ispirazioni zen per essere organizzata con App e Tool

  • Consapevolezza del tuo tempo

Se nelle tue giornate segui il flusso delle urgenze (presunte o reali) succede che arrivi a fine giornata esausta, stressata e per nulla soddisfatta.

Magari hai fatto tante cose, ma la sensazione frustrante è invece quella di non aver concluso nulla.

Questo succede perché non sei consapevole di come impieghi il tuo tempo, probabilmente ne perdi anche molto tra una cosa e l’altra senza nemmeno accorgertene.

Allena quindi la tua consapevolezza cercando di essere sempre presente a te stessa in ogni cosa che fai.

Misura il tempo che ci metti a fare qualcosa, segnati quando inizi e quando finisci, fai attenzione a quante volte passi ad altro..

Potresti scaricarti un App, ad esempio Toggl o RescueTime, ma puoi anche scrivere su un foglio o usare un cronometro.

Ti basteranno pochi giorni per renderti conto di quanto tempo stai sprecando e correre ai ripari!

L’obiettivo è che tu ti renda conto di come gestisci il tuo tempo, quanto ne sprechi e come potresti usarlo meglio.

Quante volte hai detto “non ho tempo” e invece alla fine il tempo c’era?!

  • Consapevolezza di quello che ti serve

Cosa devi fare?

Studiare strategie per un nuovo progetto?

Ti serve un app per coordinare un lavoro di squadra?

Hai bisogno di un promemoria per gli appuntamenti o semplicemente per ricordarti di bere?

Se hai bisogno di svegliarti quando proprio non ci riesci allora potresti provare con Alarmy, oppure per lavorare con la musica giusta e un timer impostato Brain.fm fa al caso tuo.

Per ogni cosa c’è un App dicono.

A volte sono pure troppe e anziché ottimizzare il tempo passi da un App all’altra tutto il giorno.

Meglio poche, ma buone.

  • Essenzialità

Quello che ti mette in difficoltà è non sapere da dove cominciare?

Oppure perdi tempo perché ti distrai continuamente passando da un progetto all’altro iniziandone dieci e finendone mezzo?

Allora quello che ti serve è imparare a stabilire le priorità, distinguere quello che è urgente da ciò che è importante e affrontare ogni giornata con metodo.

Creare delle to do list efficaci e sostenibili, darti degli obiettivi realistici, focalizzarti sugli obiettivi più importanti è quello che ti serve per gestire meglio il tuo tempo.

Ti basterebbe una penna e un post-it, ma se preferisci un’App potresti iniziare con Keep o Todoist.

Le App più efficaci sono quelle che ti permettono di ottimizzare i tempi e accorciare le distanze quando sono coinvolte altre persone.

Sostituire App come Trello, Asana, Doodle… quando si lavora in team è difficile perché mettere insieme tante teste con tante esigenze e tempistiche diverse è complicato.

Ma se non lavori in squadra, non ti servono.

Non è nemmeno detto che alla fine serva comunque un giro di telefonate o una bella riunione.

Ci vuole solo buon senso per fare un buon uso della tecnologia.

Tutto quello che davvero fa la differenza per migliorare la gestione del tuo tempo sono le tue scelte.

Ora che abbiamo chiarito le basi posso aiutarti a trovare tutte le App e i Tool specifici e perfetti per te.

Prima però devo conoscerti meglio, analizzare la tua situazione organizzativa e trovare la soluzione migliore.

Per consigliarti i migliori strumenti devo conoscere le tue necessità, le tue preferenze e quello che più ti serve in questo momento.

Per poterti dedicare il mio tempo con cura e attenzione attivo però solo un numero limitato di percorsi di consulenza.

Per prenotare subito il tuo appuntamento devi solo contattarmi.

Mi trovi via Email, con Skype, sui social, al telefono, con WhatsApp… puoi usare lo strumento di comunicazione tecnologico che preferisci!

L’organizzazione rende liberi

Carolina

La Tua zen manager