Questo post non è per te se ami particolarmente occuparti della casa. Qui infatti è dove ti racconto come organizzarti in casa per fare il minimo indispensabile con il minor impiego di tempo ed energia possibile.

Quindi, se ami molto fare le faccende domestiche e ti piace dedicarci molte ore del tuo tempo libero magari anche intere giornate o il week-end, questo post non fa per te.

Potrebbe essere per te, ma non essere il momento giusto per leggerlo se odi lavare, pulire, fare la spesa e commissioni e non vorresti farlo mai!

Non è il momento giusto per leggerlo perché odiare non è un bel sentimento e se è questo che provi allora prima ti consiglio di leggere questo post, poi questo e poi torna pure qui che ti aspetto.

 

Va bene, ok, ma allora a chi stai parlando??

 

Sto parlando a te se ti piace avere una casa in ordine che profuma di pulito, ma vuoi avere abbastanza tempo ed energie per dedicarti anche ad altro.

Sei nel posto giusto se vuoi sapere quali sono i segreti di chi riesce a gestire la casa senza sacrificare il tempo per sè.

Stai leggendo qualcosa di molto utile se le tue giornate sono piene di lavoro e ti rimangono solo scampoli di tempo per vivere in una casa in cui non sembra sempre che sia scoppiata una bomba!

Sei tu? Allora eccomi!

Come mantenere una casa ordinata e avere più tempo per te

Ti dico subito che, come sempre, non potendo conoscere la tua situazione specifica troverai spunti generici. Ad esempio non so in quanti siete in famiglia, in che tipo di casa abiti, che lavoro fai, quanto tempo vuoi dedicare alla casa, se hai anche un orto o un giardino, o animali….. Questi sono alcuni elementi determinanti per una perfetta organizzazione.

Tuttavia, le buone abitudini sono sempre universalmente valide e qui te ne svelo ben 5 (potentissime!).

1) Predisponi lo spazio di accoglienza

Significa molto semplicemente: organizzare ogni parte della tua casa in modo da poter ritirare comodamente tutto quello che serve senza doverlo abbandonare in giro.

Ti ci vorrà un po’ di tempo magari, ti consiglio di non fare tutto in una volta se la situazione è disastrosa, ma di procedere per piccoli step facendo una stanza (o una parte di stanza alla volta).

Non precipitarti a farlo subito, ma pianifica un po’ per volta qualche ora per dedicarti a questo passaggio, inizia da dove preferisci e poi piano piano mantieni il lavoro fatto perché resti una buona abitudine.

Più lo fai e meno tempo ci impiegherai a farlo (E su questo ci torniamo con il punto 5!)

Immagina di non avere nulla a vista, come se dovessi preparare la tua casa per un servizio fotografico di una rivista di arredamento e tutto fosse perfettamente in ordine.

Immagina anche che ti debbano fare le foto anche dentro i cassetti e i ripiani di ogni mobile altrimenti stai barando eh! Non vale!

Armati di scatole, contenitori, scaffali… tutto quello che ti serve perché tu possa per ogni cosa dire: “questo è il suo posto”.

Il margine di tolleranza lo stabilisci tu liberamente, puoi benissimo avere un “cassetto incasinato” per quello che non riesci a ritirare, perchè non c’è una regola rigida, vale sempre e solo il risultato di benessere e soddisfazione che TU vuoi ottenere.

Pensa semplicemente che più cose riesci a ritirare e meno avrai l’effetto “stanza incasinata” che naturalmente si verrà a creare appena avrai giornate più incasinate, impegnative o sarai semplicemente stanca o intenta a dedicarti ad altro che non sia passare stanza per stanza a rimettere tutto in ordine (e perderci un sacco di tempo!)

2) Liberati del superfluo

Il buon vecchio “Decluttering” insomma, che va sempre bene.

Se dopo aver visto il punto precedente, ti rendi conto di avere “più cose che spazio” forse è tempo di rivedere un po’ di utilità di ogni cosa che contribuisce a creare il caos nei tuoi ambienti in cui vivi e magari lavori anche!

Meno cose da riordinare ci sono e più in fretta si fa, no? Anche in questo caso sei solo tu che puoi stabilire il livello di accumulo più funzionale che ti consenta di mantenere in poco tempo e con poca fatica la casa in ordine senza passare il tempo a riordinare in continuazione per non soccombere nel caos!

 

Ok, questi primi due punti un po’ li conoscevi, lo so. Sono proprio facili, solo che poi finisce che te ne dimentichi.

Presa dal lavoro, dagli impegni di tutta la famiglia, dal tempo che corre e incalza, cominci ad accumulare compulsivamente, ad accantonare cose un po’ qua e un po’ perché entrano in casa invadendo lo spazio più velocemente e prepotentemente di quanto tu possa organizzarti per gestirli e metterli in ordine.

Per quanto siano banali questi due punti, tienili a mente e passiamo ai prossimi!

3) Punta sulla comodità

Questo lo puoi fare subitissimo e poi applicarlo ogni volta che devi fare qualcosa.

Chiediti: Quanto sei comoda da 1 a 10 nello spazio che occupi ora?

Mi spiego, se ad esempio ti viene voglia di bere una buona tazza di te, quanto tempo ed energie devi investire per preparartela?

Sai dove trovare tutto l’occorrente? Devi svuotare una credenza per trovare una teiera? Devi salire su una scaletta per prendere le bustine del te nell’ultimo ripiano? E la scaletta è in cantina? Sto un po’ esagerando, forse, ma è un po’ questo il ragionamento alla base di questa buona abitudine.

Quando alla sera vai a dormire quando tempo e fatica devi fare per mettere a posto i telecomandi o ritirare il pc o mettere a letto i bimbi o prepararti i vestiti per il giorno dopo o chissà quali altri cose fai? Rifletti e chiediti se puoi fare qualcosa in modo più semplice e comodo per non trovarti a rimandare e lasciare cose in giro che vanno ad accumularsi a quelle delle ore precedenti e di tutte le giornate incasinate e di corsa che vivi ogni settimana…

Più è complicato fare quello che ti serve e più tenderai (tu e ogni membro della famiglia!) a lasciare tutto in giro e non aver voglia di mettere in ordine finché sarai obbligata a farlo per sopravvivenza!

Il punto è che meno fatica fai, per qualsiasi cosa tu debba fare, meglio. In questo modo ogni cosa che usi sarà più semplice rimetterla a posto e manterai più facilmente tutto in ordine.

4) Ottimizza il tempo

QUI e QUI ti ho già raccontato di quanto sia utile organizzare le giornate in blocchi di tempo raggruppando attività simili tra loro.

Vale per le attività lavorative e anche per tutto il resto.

Pianificare in anticipo i momenti da dedicare alle faccende domestiche, prevedere di fare la spesa in un determinato giorno della settimana, organizzarti per ridurre al mimino gli spostamenti come ti ho consigliato di fare QUI sono tutte buone abitudini che ti permettono di occuparti di tutto quello che riguarda la gestione della casa con un minimo investimento di energia ed evitando di sprecare tantissimo tempo qua e là senza nemmeno rendertene conto.

5) Fai pratica con le routine

Crearti delle routine di pulizia significa risparmiare tantissimo tempo ed energia!

Pensa a quando devi imparare a fare qualcosa di nuovo, ci puoi mettere anche molto tempo prima di capirne il meccanismo e farlo in scioltezza. Pensa però di ripetere quanto hai imparato con una buona frequenza e sempre con lo stesso metodo, con la stessa sequenza di pensieri e azioni: il tempo che ci impiegherai per concludere quell’attività si farà via via sempre più breve e la fatica si ridurrà fino a sparire!

Applica questo sistema a tutto quello che sai di poter gestire un po’ come se avessi il pilota automatico inserito e ti stupirai dei risultati che potrai ottenere!

E se poi hai le tue routine e hai pianificato tutto e le cose non vanno come avevi previsto?

Beh pazienza! Succede e arrabbiarti è inutile.

“Per ogni minuto che passi arrabbiato perdi sessanta secondi di felicità” (Albert Einstein)

Anche se qualche volta non gira come vorresti, ti stai “allenando” a diventare più organizzata e i risultati arriveranno.

Insomma, non posso evitarti di occuparti della casa, a meno che tu non possa delegare completamente queste incombenze, ma se farai tue queste semplici 5 buone abitudini, vedrai che riuscirai a mantenere la casa più ordinata senza perderci più tempo ed energia del necessario.

A un certo punto, mettendo in pratica i miei consigli, ti renderai conto di quanto il tuo tempo a disposizione si sia come dilatato e finalmente ti libererai anche tu di quella sensazione di non avere mai abbastanza!

Per non perderti nemmeno uno dei miei suggerimenti, per scoprire come anch’io mi organizzo nella mia vita di ogni giorno e per ricevere anteprime esclusive accedi alla mia Newsletter!

Ti aspetto QUI con il mio regalo di benvenuto.

L’organizzazione rende liberi

Carolina

La Tua zen manager